“Giallo, blu, verde, rosso. L’altalena dei giri di freni”. Franca Faccin in mostra a Venezia

Dal 21 agosto al 25 settembre 2022, l’artista vicentina espone il suo progetto tra più di sessanta dipinti e disegni, tra grafismi da sapore orientale, metafisica del colore e del segno minimalista.

La Fondazione Bevilacqua La Masa, ente che si occupa di mostre ed eventi culturali di arte contemporanea di altissimo livello da ormai più di un secolo, apre le porte della Galleria di Piazza San Marco a Venezia a Franca Faccin, artista pluripremiata del panorama veneto.

Curata da Luisa Turchi con la collaborazione di Paolo Rosso, la mostra pittorica è un tributo alla bicicletta come elemento metaforico del concetto di libertà, come la tecnica pittorica della stessa Faccin, scardinata dai canoni di espressionismo e liberi, senza freni, proprio come le parti scomposte e decostruite delle componenti proprie della bicicletta, un mezzo espressivo e metaforico del concetto della vita, del continuo e inarrestabile fluire delle emozioni umane che si riversano in scenari e visioni concettuali di paesaggi dal sapore naif.

E il colore? Influenzata in parte dalla cultura dell’Italia meridionale dove la luce intensa e prepotente riscalda e imprime forza ai colori, l’artista reinventa gli stessi in una visione che rivela le sfaccettature cromatiche dell’anima, in un continuum di pennellate, segni e grafismi.

La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 11 alle 19. Di seguito gli orari delle visite guidate gratuite su prenotazione all’indirizzo mail della Fondazione Bevilacqua La Masa.

Torna su